Le eredità antiestetiche di Catullo e la vigilanza elegante di Ovidio oltre Virgilio che si rifà a Nicandro