George Harrison, quel taciturno ragazzino con la chitarra