UN FILO

di Vincenzo Napolillo   Non senti come stormiscono le fronde di aperta campagna come troppo veloci passano le ore?   Ma tu cosa sai di me che da piccino respiravo aria pura di montagna e sulle siepi coglievo le rose canine?   Voci argentine, dibattiti animati ascoltavo fino a tarda sera e risate seduto sul … Continua a leggere UN FILO