I “RACCONTI” DI MORAVIA – REFERENTE LETTERARIO DELLA CINEMATOGRAFIA ITALIANA DEGLI ANNI CINQUANTA

di STEFANIA ROMITO Moravia ha sempre parlato dei suoi racconti, e dei due romanzi successivi (“La romana” e “La ciociara”) come frutto di una energia creativa nata nella fase di riscoperta del “mito nazionalpopolare”, a differenza del romanzo “La noia” che presenta molti aspetti in comune con la produzione letteraria precedente. Per “I Racconti romani” … Continua a leggere I “RACCONTI” DI MORAVIA – REFERENTE LETTERARIO DELLA CINEMATOGRAFIA ITALIANA DEGLI ANNI CINQUANTA

Dal letterato al filosofo – A 40 anni dalla morte di Sartre

di PIERFRANCO BRUNI Filosofia e letteratura si ritrovano sempre quando si avverte la necessità di non essere reticente sul piano di una metafisica dell’anima. Senza alcuna ritrosia e senza farsi venire la “nausea” credo che vada difesa l’opera letteraria di uno scrittore e filosofo come Jean Paul Sartre (1905 – 1980) proprio all’interno di un … Continua a leggere Dal letterato al filosofo – A 40 anni dalla morte di Sartre